News archive 06/09/2021

Serie A e B maschile: i risultati dell'8° di ritorno

Al Castellaro la gara di cartello della giornata, vince anche il Solferino, in B rallenta la Cavrianese, non sbagliano Fontigo e Bardolino, il Malavicina conquista l'intera posta in palio a Valle San Felice.

Articolo di Franco Longo - Foto di Giancarlo Grandi

Dopo la pausa di agosto la serie A maschile è tornata protagonista con l'ottava giornata di ritorno. In vetta il Castellaro fa sua la gara di cartello contro il Sommacampagna apparso decisamente sotto tono rispetto alle sue notevoli potenzialità. Stefano Previtali e compagni questa volta non sono stati in gradi di impensierire i campioni d'Italia, cosa che erano riusciti a fare nella gara di andata e nella recente semifinale di Coppa Italia a Noarna. La squadra di Luca Baldini si è imposta 6-2, 6-0. I campioni d'Italia dopo aver conquistato Coppa Italia e Coppa Europa vorranno confermarsi anche in campionato e in Super Coppa. Vince anche il Solferino che riscatta cosi le sconfitte patite in semifinale a Noarna in Coppa Italia e a Segno in Coppa Europa, rispettivamente contro Arcene e Castellaro. Vittima di Luca Marchidan e compagni il Castiglione, capace di andare avanti nel primo set fino al 3-1, poi la rimonta del Solferino che era partito inizialmente senza Manuel Beltrami, entrato quando le cose si stavano mettendo male. I ragazzi di Eros Ruffoni si dovranno giocare le loro change di salvezza domenica prossima contro il Sabbonara, uno scontro diretto che potrebbe essere di fondamentale importanza per la lotta per non retrocedere. In coda il turno di campionato non è stato favorevole al Tuenno, unica trentina in campo, visto il turno di riposo del Sabbionara. I ragazzi di Jonny Negherbon sono stati sconfitti dal Cavaion 2-6, 3-6. Il Tuenno non ha potuto schierare Efrem Lavarini, infortunatosi domenica scorsa durante le finali nazionali giovanili. Si è rivisto in campo Lorenzo Gasperetti, dopo un periodo di assenza. I veronesi hanno confermato quanto avevano fatto vedere la settimana scorsa a Segno in Coppa Europa ovvero di essere in uno stato di forma decisamente buono. Il team di Edoardo Peroni aveva fatto dieci giochi in finale contro il Castellaro. Primo set in equilibrio fino al 2-2. In seguito tutti i giochi si risolvevano sul 40 pari. Ad aggiudicarsi il quindici erano sempre gli ospiti che piazzavano cosi un parziale di 4-0 mettendo ko i trentini. Nel secondo set il Tuenno accusava il colpo e il Cavaion si aggiudicava cosi anche la seconda parte di gara.

Il Ceresara soffre nel primo set, ma riesce a fare suo il derby mantovano contro il Guidizzolo. Primo set con il Ceresara che sul 5-3 non riusciva a chiudere la gara subendo la rimonta dei rivali che tornavano in parità sul 5-5. Graziano Perottoni e compagni si aggiudicavano il set vincendo il gioco decisivo sul 40 pari.

Va al Cremolino la sfida fra le grandi rivelazioni di questo campionato. Gli alessandrini piegano l'Arcene finalista di Coppa Italia 6-4, 6-2. Primo set di gara in equilibrio fino al 4-4, poi i ragazzi di Antonio Surian davano il colpo del ko agli orobici. Gli alessandrini controllavano la gara anche nel secondo set: 2-0, 3-1, 5-1 fino al 6-2 finale. A riposo il Sabbionara

In B negli anticipi di sabato rallenta la Cavrianese che piega solo al tie break il Cereta, al termine di una sfida molto combattuta durata tre ore.

Il Malavicina si impone a Valle San Felice. Primo set decisamente più equilibrato.

Non sbaglia il Fontigo che sul campo di casa piega il fanalino di coda Castelli Calepio aumentando il suo vantaggio sui mantovani ora distaccati di due punti. Altro successo del Bonate che dopo la vittoria nel recupero contro il Ciserano mette ko il Palazzolo con un doppio 6-3. Si riscatta il Ciserano vincendo contro il Monte 6-4 6-0.

A rendere interessante la corsa al vertice anche il Bardolino che si porta a sole tre lunghezze dalla Cavrianese. I gardesani piegano in entrami i set il Capriano del Colle 6-3, 6-3. In posizione di mezzovolo nel Bardolino ha giocato il giovane Davide Battisti. In panchina Andrea Marcazzan. Veronesi molto decisi fin dalle battute iniziali della gara.

Serie A – 8° di ritorno

Tuenno-Cavaion 2-6, 3-6; Ceresara-Guidizzolo 6-5, 6-3; Solferino-Castiglione 6-3, 6-0; Cremolino-Arcene 6-4, 6-2; Castellaro-Sommacampagna 6-2, 6-0. A riposo Sabbionara

Classifica: Castellaro 48, Solferino 47, Sommacampagna 37, Arcene 34, Cremolino 33, Ceresara e Cavaion 20, Guidizzolo.15, Tuenno 13, Castiglione e Sabbionara 9.

Serie B 8° di ritorno

Valle San Felice-Malavicina 5-6, 1-6; Palazzolo – Bonate Sopra 3-6, 3-6; Ciserano-Monte 6-0, 6-4; Cavrianese-Cereta 5-6, 6-4 (tb 8-2); Fontigo-Castelli Calepio 6-2, 6-1; Bardolino-Capriano del Colle 6- 2, 6-3

Classifica: Fontigo 49, Cavrianese 47, Bardolino 44, Bonate Sopra 38, Palazzolo 30, Cereta e Ciserano 28, Malavicina 24, Monte 17, Capriano del Colle 16, Valle San Felice 15, Castelli Calepio 6.