Archivio news 17/09/2019

Campionati Italiani OPEN - Finali per lo scudetto in Serie A e B Maschile ed A Femminile

Massimo Amerio Foto Dettaglio palla e tamburello

Foto di Massimo Amerio

di Giovanni Crosato

Serie A maschile: Cavaion - Castellaro per lo Scudetto 107. Cavrianese in coda e Guidizzolo in campo per la salvezza

Sarà l’ultima giornata, lo scorso anno servì addirittura lo spareggio sul neutro di Sommacampagna, a decidere chi tra Cavaion e Castellaro, sfida che ha caratterizzato le ultime stagioni, porterà a casa lo scudetto numero 107: le due compagini, dopo una lunga cavalcata, si trovano appaiate a quota 58 punti.

Fischio d’inizio del big match alle ore 15 a Cavaion, con i veronesi che proveranno a difendere il titolo conquistato lo scorso anno, per loro quattro scudetti negli ultimi cinque anni, per i mantovani, invece quello del 2016.

Due gli scontri diretti in questa stagione, entrambi finiti 2 set a 0 per il Castellaro, al termine comunque di lunghe e spettacolari battaglie con il primo set chiuso in tutte e due le occasioni all’ultimo quindici del 40 pari: nella gara di andata in campionato e nella finalissima di Coppa Italia a Guidizzolo. Sospesa per oscurità la finalissima di Coppa Europa, il cui recupero sarà mercoledì 2 ottobre sul campo di San Pietro in Cariano, con il Cavaion a guidare per 11-10.

Facile e logico prevedere anche in questa occasione una partita equilibrata, giocata ad altissimo livello e ritmo, con di fronte i migliori talenti del nostro sport e ovviamente pronostico aperto a qualsiasi risultato.

Le due squadre sono già certe di trovarsi di fronte anche domenica 29 settembre, sul campo di San Pietro in Cariano, per giocarsi la Supercoppa.

Lotta aperta anche in coda per definire chi tra Cavrianese e Guidizzolo dovrà raggiungere il già retrocesso Cereta in serie B. Le due compagini, appaiate a quota 16 punti, affronteranno rispettivamente in trasferta il Chiusano e in casa il Cereta.

Più favorevole, almeno sulla carta, l’impegno che attende il Guidizzolo contro l’ultima della classe, con il team diretto da Giancarlo Grandi che farà il suo per portare a casa i tre punti e attendere poi notizie da Chiusano, dove la Cavrianese dovrà allo stesso modo cercare il risultato pieno contro la già salva squadra astigiana. In caso di arrivo a pari punti, previsto lo spareggio nel prossimo weekend.

Negli altri incontri Solferino impegnato sul terreno di gioco del Cremolino, per chiudere al meglio una stagione che lo ha visto comunque protagonista, anche se il campo ha dimostrato con qualcosa meno rispetto a Castellaro e Cavaion.

Già certo della quarta piazza l’Arcene farà visita al Sommacampagna; a chiudere il Sabbionara cercherà i punti necessari ad ottenere la matematica certezza del quinto posto in casa contro il Ceresara.

 

Serie A femminile: Sabato a Montechiaro d'Asti finale Tigliolese - Monalese

Sarà tutta piemontese la finalissima che assegnerà lo scudetto numero 39 in programma sabato pomeriggio sul campo di Montechiaro d’Asti, con la Tigliolese che in semifinale ha superato il Mezzolombardo e la Monalese che ha piegato il Dossena.

Fischio d’inizio fissato per le ore 15, e la Tigliolese, detentrice del titolo, che cercherà di confermarsi contro le vicine di casa astigiane, che un po’ a sorpresa hanno eliminato il Dossena, e si presentano all’appuntamento galvanizzate dal risultato raggiunto.

Nei due precedenti in campionato vittorie per la Tigliolese senza cedere set, quanto basta per fare delle campionesse d’Italia in carica e fresche vincitrici della Coppa Italia le favorite, con la Monalese che darà battaglia.

L’Albo d’Oro della serie A vede il Negarine primeggiare con sei scudetti (dal 1987 al 1992), seguito dal Sabbionara (dal 2011 al 2015) e dal Callianetto con cinque (dal 2004 al 2008, il primo Callianetto Chiusano, l’ultimo Callianetto Torino). A quota tre il Rallo (1981-1982-1983), l’Aurora Seriate (1984-1985-1986), l’Aldeno (1993-1994-2001) e l’Alegra Settime (2010-2016 e 2017 ). Due per il Chiusano (1999-2000), per Bergamo (2002-2003), per l’Asti 93 (1995-1996). Uno per la Pro Loco Settime (2009), il Negrar (1997), il Castello di Cortanze (1998) e la Tigliolese (2018).

Per quanto riguarda i play out, domenica ultimo e decisivo scontro salvezza tra Pieese e Cavrianese, con le mantovane avanti un punto rispetto alle astigiane. Già salvo il San Paolo d’Argon.

 

Serie B maschile: Castiglione per il titolo. Settimo, Palazzolo e Dossena per non retrocedere

Ultimo turno anche per la serie cadetta con il Castiglione che in casa ospiterà il Fontigo, con l’obiettivo di portare a casa il punto fondamentale per la conquista del titolo italiano, che gli garantirebbe anche la qualificazione alla Supercoppa in programma sabato prossimo contro il Castelli Calepio sul campo di San Pietro in Cariano. Proprio i bergamaschi attendono la visita del Tuenno, secondo a tre punti dai mantovani.

Grande battaglia anche qua in coda, con tre squadre racchiuse in un solo punto: Palazzolo e Settimo a quota 22 e Dossena a 21.

Sulla carta il compito più agevole lo avrà il Settimo che sarà di scena sul campo del già retrocesso Besenello; ostica trasferta a Bonate Sopra per il Palazzolo, con i bergamaschi ancora in lotta per una prestigiosa terza piazza finale; mentre il Dossena attenderà la visita del Noarna in un match tutt’altro che proibitivo. Anche in serie B in caso di arrivo a pari punti sarà necessario lo spareggio; nel caso in cui tutte e tre le contendenti arrivassero a pari punti si guarderebbe la classifica avulsa uscita dalla somma dei punti negli scontri diretti e in caso di ulteriore parità della differenza giochi.

Ultimo incontro in programma Ciserano-Bardolino, appaiate a quota 38 punti, con in palio la terza posizione finale.

 

Serie C e D:

In C Semifinali Malavicina - Salvi e Tigliolese - Mazzurega

In D Sotto il Monte - Sommacampagna e Pontirolo - Tre Cime del Bondone

Tempo di semifinali secche in campo neutro per la Serie C e D: in serie C a Bardolino Malavicina-Salvi, a Bonate Sopra invece Tigliolese-Mazzurrega. Le contendenti si giocheranno la qualificazione alla finalissima per il titolo italiano e la promozione in serie B il prossimo 6 ottobre sempre in campo neutro. Detentrice del titolo la veronese Arbizzano.

In serie D a Cavriana in campo Sotto il Monte-Sommacampagna, mentre a Cavalcaselle sfida Pontirolo-Tre Cime del Bondone. Anche qui le vincenti si affronteranno sabato 5 ottobre nella finale per il titolo e per succedere nell’Albo d’Oro all’Arcene.

 

Programma sabato 21 e domenica 22 settembre ore 15

Serie A maschile – Ultima giornata di ritorno – domenica 22 settembre ore 15

Chiusano-Cavrianese (Arbitri: Gazzetta, Artuffo, Curcio)

Guidizzolo-Cereta (Bonini, Vicari, Sogliani)

Sabbionara-Ceresara (Arbitri: Caliaro, Viviani, Fraccaroli)

Cremolino-Solferino (Arbitri: Garetto, Garibaldi, Pastore)

Cavaion-Castellaro (Arbitri: Tavernini, Bressan, Agnoli)

Sommacampagna-Arcene ore 15.30 (Arbitri: Teli, Assoni, Paganelli) 

Classifica

Castellaro e Cavaion p.58

Solferino p.48

Arcene p.43

Sabbionara p.32

Cremolino p.31

Ceresara p.26

Chiusano p.24

Sommacampagna p.22

Cavrianese e Guidizzolo p.16

Cereta p.4

 

Serie B Maschile – Ultima giornata di ritorno – domenica 22 settembre ore 15

Ciserano-Bardolino (Arbitro: Gambirasio)

Castiglione-Fontigo (Arbitro: Pedrali)

Tuenno-Castelli Calepio (Arbitro: Negherbon)

Dossena-Noarna (Arbitro: Scanzi)

Bonate Sopra-Palazzolo (Arbitro: Legnani)

Besenello-Settimo (Arbitro: Formolo)

Classifica

Castiglione p.54

Tuenno p.51

Ciserano e Bardolino p.38

Bonate Sopra p.37

Castelli Calepio p.32

Fontigo p.29

Noarna p.27

Palazzolo e Settimo p.22

Dossena p.21

Besenello p.7

 

Serie A Femminile – Finalissima – sabato 21 settembre ore 15

Campo di Montechiaro d’Asti – Tigliolese-Monalese (Arbitri: Accornero, Bussa, Artuffo)

Play Out – Ultima giornata – domenica 22 settembre ore 15

Pieese-Cavrianese (Arbitro: Carlevaro), riposa San Paolo d’Argon

Classifica

San Paolo d’Argon p.5,

Cavrianese p.1,

Pieese p.0

 

Serie C – Semifinali – sabato 21 settembre ore 15

Campo di Bardolino – Malavicina-Salvi (Arbitro: Bonando)

Campo di Bonate Sopra – Tigliolese-Mazzurega (Arbitro: Paganelli)

 

Serie D – Semifinali – sabato 21 settembre ore 15

Campo  di Cavriana – Sotto il Monte-Sommacampagna (Arbitro: Bonini)

Campo di Cavalcaselle – Pontirolo Nuovo-Tre Cime del Bondone (Arbitro: Sona)