FIPT Livescore2021
(Female)
Palla Tamburello Open

Serie B Open Femminile

News archive 13/09/2021

Supercoppa Femminile - Campionati Italiani Maschili Open - Sabato 11 e Domenica 12 Settembre

Articolo di Giovanni Crosato - Foto di Luigi Bana

Femminile - Supercoppa A San Paolo D’argon (Bergamo)

Tigliolese e Tuenno si confermano anche in Supercoppa. Domate Mezzolombardo e Ceresara

Si sono disputate a San Paolo d’Argon, in terra bergamasca, organizzata dalla Federazione Italiana Palla Tamburello, in collaborazione con il Comitato Provinciale di Bergamo e la locale società guidata dal Presidente giocatore Veronica Trapletti, la XVI edizione della Supercoppa di Serie A femminile e la XI di serie B, da quest’anno intitolata alla memoria di Alice Magnani, atleta di talento che con passione si è dedicata al nostro Sport, tragicamente e prematuramente scomparsa; un motivo in più per ricordarLa ma anche un esempio positivo di sport e vita per le nuove e future generazioni, in quanto Alice è stata, e lo è tutt’ora, uno straordinario esempio di "resilienza", una figura unica, conosciuta da tutto il mondo del Tamburello e non solo, per tenacia, talento e forza di volontà.  

Sabato sera in campo la massima serie con a contendersi il Trofeo le campionesse d’Italia del Mezzolombardo e la Tigliolese vincitrice della Coppa Italia. Prima dell’inizio della finale c’è stata la cerimonia di titolazione dello Sferisterio di San Paolo d’Argon al compianto Enrico Beretta, detto Bepi, per anni Presidente e anima del sodalizio bergamasco. Poi spazio alla gara che ha visto le due compagini darsi battaglia e, come accaduto in Coppa Italia, a prevalere è stata la Tigliolese che ha avuto la meglio per 6-4 6-3 confermando quanto di buono fatto vedere un mese fa a Noarna. Le astigiane chiudono così la loro stagione con la conquista dei due importanti trofei, mentre al Mezzolombardo rimane la vittoria dello scudetto, ottenuta a Cavalcaselle a metà luglio.

Nell’Albo d’Oro della massima serie guida con cinque trofei il Sabbionara Trentino Team (dal 2011 al 2015), segue con quattro il Callianetto (2005, 2006, 2007 e 2008 come Callianetto Torino), due per l´Alegra Settime (2016 e 2017) e il Dossena (2018-2019), uno ciascuno per Settime/Callianetto (2009), San Paolo d’Argon (2010) e Tigliolese (2021).

Domenica pomeriggio in campo la serie cadetta con il Ceresara, vincitore del titolo italiano opposto al Tuenno nella riedizione della finale di Coppa Italia dove le trentine avevano superato in finale le mantovane. Partita a senso unico con la formazione della Val di Non che non ha lasciato spazio alle velleità delle mantovane chiudendo con un netto 6-2 e 6-3, portando a casa anche questo importante trofeo, a chiusura di un’ottima stagione

Nell’Albo d’Oro della serie cadetta due centri per la Pieese (2011 e 2013), uno per Cameranese (2010), Palazzolo (2012), Dossena (2014), Monalese (2015), Viarigi Feliciani (2016), Tigliolese (2017), Cavrianese (2018), Segno (2019) e Tuenno (2021).

Al termine degli incontri le premiazioni delle squadre, alla presenza delle autorità politiche e sportive, con in testa il presidente federale Edoardo Facchetti.

Serie A: Castellaro guida, Solferino insegue

Nona giornata di ritorno per la serie A entrata nella sua fase calda con la capolista Castellaro che, in anticipo sabato, senza problemi batte il Tuenno.

Soffre il Solferino che in quasi quattro ore piega la resistenza dell’Arcene, dimostrandosi più freddo sui 40 pari, rimanendo così in scia alla prima della classe con una lunghezza di ritardo.

Ipoteca il terzo posto finale il Sommacampagna che sul campo amico batte il Cremolino.

Nello scontro salvezza netta affermazione del Sabbionara che espugna Castiglione e lo sopravanza di 3 punti avvicinandosi così alla permanenza in serie A.

Chiude la bella affermazione del Guidizzolo che in casa supera il Cavaion.

Turno di riposo per il Ceresara.

Serie B: Fontigo cede un punto a Capriano, Cavrianese accorcia

Nona di ritorno anche per la serie cadetta con il Fontigo che a sorpresa cede un punto sul terreno di gioco del Capriano del Colle ma rimane comunque leader con un punto di vantaggio sulla Cavrianese che senza difficoltà vince a Castelli Calepio, matematicamente retrocesso. Rimane in lotta per la promozione il Bardolino che non concede nulla al Valle San Felice. Domenica prossima gardesani impegnati nel match clou a Fontigo. Bene il Ciserano che ha la meglio su un combattivo Cereta; sorprende il Monte che nel derby veronese piega in rimonta il Palazzolo. Conferma il suo ottimo stato di salute il Malavicina che fa suoi i tre punti a Bonate Sopra.

Serie C e D: Seconda giornata delle Finali

Seconda giornata per le finali nazionali di Serie C e D che, terminati i vari campionati Provinciali e Regionali, vedono ai nastri di partenza dodici squadre per serie, suddivise in quattro gironi da tre squadre ciascuno, con partite di sola andata.

In serie C nel primo girone bene la Tigliolese che porta a casa il bottino pieno da Faedo, con i trentini ora fuori dai giochi qualificazione.

Nel girone 2 esordio del Dossena che soffre ma batte il Besenello.

Nel girone 3 tutto facile per il Valgatara contro il Torre de Roveri.

Nel girone 4 agevole per il Segno la trasferta a Bagnacavallo. Domenica prossima, ultimo turno, tutti in campo per le sfide decisive in ottica qualificazione alle semifinali.

In serie D nel girone 1 rimane in vetta il Fumane che cede però al tie break al Chiusano. Nel girone 2 non facile per la Gussaghese la lunga trasferta a Treia, con i bresciani che soffrono nel secondo set. Nel girone 3 già qualificato il Cereta che batte di misura il Mazzurega e sale a quota 5 punti, rendendosi così irraggiungibile per le avversarie. Nel girone 4 agguanta provvisoriamente la vetta il Ceresara che supera il Noarna e aggancia il Castelnuovo, con i veronesi che cercheranno il punto qualificazione la prossima settimana in terra trentina.

 

Risultati sabato 11 e domenica 12 settembre

Supercoppa femminile – San Paolo d’Argon (Bergamo)

Sabato 11 settembre ore 21 – Serie A – Mezzolombardo-Tigliolese 0-2 (4-6, 3-6) (Arbitri: Legnani, Bertoloni, Galli, Paganelli)

Domenica 12 settembre ore 16 – Serie B – Ceresara-Tuenno 0-2 (2-6, 3-6) (Arbitri: Paganelli, Assoni, Galli, Legnani)

Serie A – 9^ giornata di ritorno

Guidizzolo-Cavaion 2-0 (6-2, 6-4) (Arbitri: Bressan, Postinghel, Bianchi), Castiglione-Sabbionara 0-2 (1-6, 1-6) (Arbitri: Formolo, Negherbon, Angeli), Arcene-Solferino 0-2 (1-6, 4-6) (Arbitri: Caliaro, Frare, Sona), Sommacampagna-Cremolino 2-0 (6-1, 6-4) (Arbitri: Rizzi, Facciotti, Arduini), Castellaro-Tuenno sabato 2-0 (6-0, 6-2) (Arbitri: Tavernini, Filippi, Frasnelli), riposa Ceresara.

Classifica: Castellaro* p.51, Solferino* p.50, Sommacampagna* p.40, Arcene* p.34, Cremolino* p.33, Ceresara* e Cavaion 20, Guidizzolo p.18, Tuenno* p.13, Sabbionara* p.12, Castiglione* p.9.

* hanno già osservato il proprio turno di riposo

Prossimo turno (domenica 19 settembre ore 15): Tuenno-Guidizzolo, Ceresara-Castiglione, Sabbionara-Arcene, Solferino-Sommacampagna, Cremolino-Castellaro, riposa Cavaion.

Serie B – 9^ giornata di ritorno

Bonate Sopra-Malavicina sabato 0-2 (4-6, 3-6) (Arbitro: Legnani), Monte-Palazzolo sabato 2-1 (2-6, 6-5, 10-8)  (Arbitro: Agnoli), Cereta-Ciserano sabato 0-2 (4-6, 5-6) (Arbitro: Sogliani), Castelli Calepio-Cavrianese sabato 0-2 (3-6, 2-6) (Arbitro: Locatelli), Capriano del Colle-Fontigo 1-2 (1-6, 6-2, 5-8) (Arbitro: Bertoloni), Bardolino-Valle San Felice 2-0 (6-1, 6-2) (Arbitro: Merigo).

Classifica: Fontigo p.51, Cavrianese p.50, Bardolino p.47, Bonate Sopra p.38, Palazzolo e Ciserano p.31, Cereta p.28, Malavicina p.27, Monte p.19, Capriano del Colle p.17, Valle San Felice p.15, Castelli Calepio p.6.

Prossimo turno (domenica 19 settembre ore 15): Valle San Felice-Bonate Sopra sabato, Monte-Malavicina sabato ore 14, Palazzolo-Cereta sabato, Ciserano-Castelli Calepio, Capriano del Colle-Cavrianese sabato, Fontigo-Bardolino.

Serie C – 2^ giornata

Girone 1

Faedo-Tigliolese 0-2 (2-6, 4-6)(Arbitro: Frasnelli), riposa Arcene

Classifica: Tigliolese p.3, Arcene p.2, Faedo p.1.

Prossimo turno (domenica 19 settembre ore 15): Tigliolese-Arcene, sabato, riposa Faedo

Girone 2

Besenello-Dossena 0-2 (3-6, 5-6) (Arbitro: Tavernini), riposa Negarine

Classifica: Dossena p.3, Besenello p.2, Negarine p.1.

Prossimo turno (domenica 19 settembre ore 15): Dossena-Negarine sabato, riposa Besenello

Girone 3

Torre de Roveri-Valgatara 0-2 (1-6, 0-6) (Arbitro: Reccagni), riposa Rallo

Classifica: Rallo e Valgatara p.3, Torre de Roveri p.0.

Prossimo turno (domenica 19 settembre ore 15): Valgatara-Rallo, riposa Torre de Roveri

Girone 4

Bagnacavallo-Segno 0-2 (0-6, 1-6) (Arbitro: Calamante), riposa Sordelliana Goito

Classifica: Segno e Sordelliana Goito p.3, Bagnacavallo p.0.

Prossimo turno (domenica 19 settembre ore 15): Segno-Sordelliana Goito, riposa Bagnacavallo

Serie D – 2^ giornata

Girone 1

Fumane-Chiusano 1-2 (5-6, 6-5, 1-8) (Arbitro: Carletti), riposa Madone

Classifica: Fumane p.4, Chiusano p.2, Madone p.0.

Prossimo turno (domenica 19 settembre ore 15): Chiusano-Madone, riposa Fumane

Girone 2

Treiese-Gussaghese 0-2 (2-6, 5-6) (Arbitro: Piermattei), riposa Noarna

Classifica: Noarna e Gussaghese p.3, Treiese p.0.

Prossimo turno (domenica 19 settembre ore 15): Gussago-Noarna, riposa Treiese

Girone 3

Cereta-Mazzurega 2-1 (6-3, 3-6, 9-7) (Arbitro: Bonini), riposa Tigliolese

Classifica: Cereta p.5, Mazzurega p1, Tigliolese p.0.

Prossimo turno (domenica 19 settembre ore 15): Mazzurega-Tigliolese, riposa Cereta

Girone 4

Ceresara-Noarna sabato 2-0 (6-1, 6-2) (Arbitro: Vicari), riposa Castelnuovo

Classifica: Castelnuovo e Ceresara p.3, Noarna p.0.

Prossimo turno (domenica 19 settembre ore 15): Noarna-Castelnuovo sabato, riposa Ceresara