News archive 24/09/2021

Campionati Italiani Maschili OPEN Sabato 25 e Domenica 26 Settembre: le partite del week-end

Articolo di Giovanni Crosato - Foto di MC70_2019

Serie A: Castellaro-Solferino per il 108° Scudetto. In coda sfida a distanza Sabbionara-Castiglione

Sarà l’ultima giornata, come sovente accaduto negli ultimi anni, a decidere chi tra Castellaro e Solferino porterà a casa lo scudetto numero 108: le due squadre si presentano all’appuntamento divise da un solo punto in graduatoria in favore dei campioni d’Italia in carica.

Fischio d’inizio fissato per le ore 15, con i padroni di casa che si sono imposti in entrambi i precedenti disputati in questa stagione: nella gara di andata, dopo aver ceduto il primo set, Manuel Festi e compagni hanno inflitto un netto cappotto ai solferinesi, chiudendo poi il tie break per 8 punti a 3; nella semifinale di Coppa Europa disputata a Segno l’ultimo weekend di agosto altro successo per 13-8. Se i precedenti fanno pendere l’ago della bilancia verso il Castellaro, di certo il Solferino non starà a guardare, consapevole di avere le potenzialità per poter superare gli avversari e portare nel paese della Spia d’Italia il primo titolo della massima serie.

Facile e logico prevedere anche in questa occasione una partita equilibrata vista la posta in palio, con le due compagini che si daranno battaglia fino all’ultimo per cucirsi sulla maglia lo scudetto 2021.

Non è detto comunque che sia l’ultima sfida del campionato, in caso di vittoria di misura del Solferino e di arrivo a pari punti infatti, il regolamento prevede la disputa di uno spareggio in campo neutro domenica 3 ottobre per assegnare lo scudetto.

Nulla è ancora deciso anche nella corsa salvezza, con il Castiglione, ultimo a tre lunghezze dal Sabbionara, obbligato alla vittoria piena in casa con il Cavaion, nella speranza che i trentini escano sconfitti due set a zero dal terreno di gioco di Sommacampagna, già certo della terza piazza finale e con stimoli ovviamente diversi rispetto agli avversari, risultati che porterebbero a raggiungerli in graduatoria e quindi allo spareggio sabato 2 ottobre. 

Anticipate a sabato Arcene-Ceresara e Cremolino-Tuenno, partite che non hanno niente da dire in ottica classifica. A riposo il Guidizzolo.

 

Serie B: Cavrianese-Bardolino il Clou. Al Fontigo basta un punto per la promozione

Epilogo anche per il campionato cadetto con la capolista Cavrianese, già promossa in serie A,  che farà visita al Bardolino nel clou di giornata con l’obiettivo di portare a casa l’intera posta in palio per conquistare anche il titolo italiano. Non sarà facile contro il team gardesano, capace di espugnare di misura Fontigo una settimana fa e ancora matematicamente in corsa per la promozione, anche se pare davvero difficile che i trevigiani, impegnati in casa contro il Valle San Felice, non riescano a portare a casa quel punto necessario a coronare una stagione fantastica, che già li ha visti trionfare in Coppa Italia.

Ricordiamo che per quanto riguarda la promozione, da regolamento, in caso di arrivo a pari punti è previsto lo spareggio sabato 2 ottobre, mentre per posizioni non riguardanti la promozione, quindi anche in caso di primo posto a pari merito tra Cavrianese e Fontigo, la prima posizione e il conseguente titolo italiano sarà deciso dai punti acquisiti negli scontri diretti, che vedono i mantovani avanti. 

Gli altri incontri tutti in programma domenica vedranno un interessante derby mantovano Cereta-Malavicina, il Monte che riceverà la visita del Bonate Sopra e il Capriano del Colle del Ciserano.

Saluterà la serie B il Castelli Calepio che in casa attenderà la veronese Palazzolo.

 

Serie C e D: Semifinali

Tempo di semifinali per le serie inferiori, dopo il recupero di martedì che in serie C ha visto il Segno strappare alla Sordelliana Goito la qualificazione al tie break, definito il quadro degli incontri.

In serie C sabato sul campo di Palazzolo Veronese di fronte i trentini del Segno e la bergamasca Dossena, mentre domenica a San Paolo d’Argon si affronteranno l’astigiana Tigliolese e la veronese Valgatara. Le vincenti saranno promosse in serie B e accederanno alla finale nazionale in programma domenica 3 ottobre.

Per la serie D sabato a Medole in campo la bresciana Gussaghese e la veronese Castelnuovo, mentre a Castelli Calepio a darsi battaglia saranno l’astigiana Chiusano e la mantovana Cereta. Le vincenti accederanno alla finale in programma il prossimo sabato 2 ottobre.

 

Programma sabato 25 e domenica 26 settembre

Serie A – Ultima giornata di ritorno – ore 15

Castiglione-Cavaion (Arbitri: Rizzi, Bonini, Vicari), Arcene-Ceresara sabato (Arbitri: Teli, Galli, Assoni), Sommacampagna-Sabbionara (Arbitri: Sona, Fraccaroli, Frare), Castellaro-Solferino (Arbitri: Tavernini, Legnani, Agnoli), Cremolino-Tuenno sabato (Arbitri: Garibaldi, Gazzetta, Pastore), riposa Guidizzolo.

Classifica: Castellaro p.54, Solferino p.53, Sommacampagna p.40, Arcene p.36, Cremolino p.33, Ceresara p.22, Cavaion p.20, Guidizzolo p.19, Tuenno p.15, Sabbionara p.13, Castiglione p.10.

Serie B – Ultima giornata di ritorno – ore 15

Monte-Bonate Sopra ore 14 (Arbitro: Postinghel), Cereta-Malavicina (Arbitro: Maerigo), Castelli Calepio-Palazzolo (Arbitro: Paganelli), Capriano del Colle-Ciserano (Arbitro: Reccagni), Bardolino-Cavrianese (Arbitro: Carletti), Fontigo-Valle San Felice (Arbitro: Caliaro).

Classifica: Cavrianese p.53, Fontigo p.52, Bardolino p.49, Bonate Sopra p.40, Ciserano p.34, Palazzolo e Cereta p.31, Malavicina p.30, Monte p.19, Capriano del Colle p.17, Valle San Felice p.16, Castelli Calepio p.6.

Serie C – Semifinali – ore 15

Campo di San Paolo d’Argon (Bergamo) – Tigliolese-Valgatara domenica (Arbitro: Bertoloni)

Campo di Palazzolo (Verona) – Segno-Dossena sabato (Arbitro: Carletti)

Serie D – Semifinali – ore 15

Campo di Medole (Mantova) – Gussaghese-Castelnuovo sabato (Arbitro: Vicari)

Campo di Castelli Calepio (Bergamo) – Chiusano-Cereta sabato (Arbitro: Legnani)