News archive 03/09/2021

Serie A e B maschile: cosi dopo la pausa di agosto

A e B dopo la sosta Castellaro opposto al Sommacampagna, turno più agevole per il Solferino opposto al Castiglione, Manuel Beltrami e compagni devono riscattare i ko patiti in semifinale in Coppa Italia e Coppa Europa contro Arcene e Castellaro, nei cadetti Cavrianese in campo sabato sera contro il Cereta, Fontigo contro il fanalino di coda Castelle Calepio.

Articolo di Franco Longo - Foto Commissione Marketing FIPT

Dopo un mese di pausa nel fine settimana tornano i campionati di A e B maschili con l'ottava giornata di ritorno. Nella massima serie, gara di cartello Castellaro – Sommacampagna. I padroni di casa sono galvanizzati, visto che in agosto hanno messo in bacheca Coppa Italia a Noarna e Coppa Europa a Segno. Il team veronese eliminato in semifinale dal Castellaro cercherà riscatto. A Noarna, in semifinale, i ragazzi di Gianpaolo Merighi erano arrivati ad un quindici dall'impresa di eliminare i campioni d'Italia, ma avanti 7-2, non sono stati in grado di dare il colpo del ko ai mantovani che vorranno chiudere in bellezza la stagione vincendo anche il campionato e la Super Coppa.

Turno sicuramente più agevole per la seconda della classe Solferino, impegnata nel derby virgiliano contro il Castiglione, anche se ai ragazzi di Eros Ruffoni, in corsa per la salvezza, le motivazioni certo non mancano. Il Solferino deve lasciarsi alle spalle le due eliminazioni in semifinale sia in Coppa Italia sia in Coppa Europa.

Interessante anche Tuenno – Cavaion con i trentini ormai ad un passo dalla salvezza e i veronesi che in Coppa Europa hanno messo in grande difficoltà il Castellaro in finale.

Altro derby mantovano di giornata Ceresara – Guidizzolo. I padroni di casa dalla loro hanno un vantaggio di due punti. Entrambe hanno come obiettivo quelle di migliorare la classifica.

L'Arcene finalista in Coppa Italia andrà sul campo del Cremolino. Entrambe hanno disputato una stagione positiva. Gli alessandrini non sono arrivati in Coppa Italia, ma la loro annata resta decisamente positiva. A Noarna la squadra di Stefania Mogliotti ha confermato di essere un team che non molla mai, soprattutto in semifinale contro il Solferino. Gli orobici in grande difficoltà nel primo set perso per 6-0 sono stati in grado di riscattarsi, eliminando i mantovani, sconfitti nel secondo set e al tie break.

Turno di riposo per la trentina Sabbionara, galvanizzata dalla vittoria prima della pausa contro il Guidizzolo. I trentini aspetteranno notizie positive da Solferino, prima di giocarsi lo scontro diretto domenica 12 settembre contro il Castiglione, gara molto importante in chiave salvezza.

Nel campionato cadetto due gli anticipi in programma nella giornata di sabato. Questi sono Valle San Felice – Malavicina e il derby mantovano Cavrianese – Cereta.

A Valle San Felice si sfidano due formazioni in netta crescita dopo un avvio di campionato non esaltante. I trentini, ripescati in B, fino ad oggi hanno fatto un campionato positivo. La salvezza ormai è a un passo. I mantovani hanno sofferto quando non avevano Lorenzo Tonon, autentico punto di forza della squadra, nonostante i suoi sedici anni. Torna in Trentino il direttore tecnico del Malavicna Bruno Ceron che la settimana scorsa nelle finali giovanili ha conquistato il titolo di campione d'Italia nella categoria juniores maschili con il Cinaglio. Sabato e domenica a Valle San Felice si dsputerà anche il Memorial Maurizio Vincenzi, dedicato alle categorie giovanili. Con questo torneo amichevole la società grestana vuole ricordare una persona sempre vicina al tamburello, deceduta alla giovane età di 55 anni.

Nell'altro anticipo favorita la Cavrianese sul Cereta. Luca Merlone e compagni sono ormai ad un passo dalla promozione in A. Il Cereta però è sempre una squadra insidiosa. In casa Cereta la dirigenza ha avuto grandi soddisfazioni dalle finali giovanili, dove il sodalizio mantovano ha conquistato il titolo sia negli allievi sia nelle allieve, il tutto a testimoniare un settore giovanile in netta crescita e di grandi potenzialità.

Trasferta insidiosa per il Bonate Sopra sul campo della veronese Palazzolo. I bergamaschi sono reduci dal vittorioso recupero nel derby contro il Ciserano: 6-5, 6-0.

Impegno casalingo per il Ciserano impegnato in casa contro il Monte in un'altra sfida Bergamo – Verona. Sergio Facchetti e compagni nel derby dopo aver lottato nel primo set si sono completamente arresi nel secondo.

Decisamente favorito il Fontigo contro il Castelli Calepio. Si sfidano la prima contro l'ultima in classifica. Il Fontigo è reduce dalla vittoria in Coppa Italia, dove ha eliminato Ciserano in semifinale e battuto la Cavrianese in finale. I bergamaschi ormai sono rassegnati. L'annata è stata decisamente priva di soddisfazioni.

Favorito il Bardolino nella gara interna contro il Capriano del Colle.

Serie A 8° di ritorno domenica 5 settembre ore 15

Tuenno – Cavaion

Arbitro: Carletti (Viviani, Filippi)

Ceresara – Guidizzolo

Arbitro: Angeli (Frasnelli, Vicari)

Solferino – Castiglione

Arbitro: Tavernini (Bonini, Gazzini)

Cremolino – Arcene

Arbitro: Garibaldi (Accornero, Bussa)

Castellaro – Sommacampagna

Arbitro: Caliaro (Bertoloni, Galli)

Classifica: Castellaro 45, Solferino 44, Sommacampagna 37, Arcene 34, Cremolino 30, Ceresara e Cavaiob 17, Guidizzolo 15, Tuenno 13, Castiglione e Sabbionara 9.

 

Serie B 8° di ritorno domenica 5 settembre ore 15

Valle San Felice – Malavicina sabato 4 settembre ore 21

Arbitro: Postinghel

Palazzolo – Bonate Sopra

Arbitro: Rizzi

Ciserano – Monte

Arbitro: Paganelli

Cavrianese – Cereta sabato ore 21

Arbitro: Agnoli

Fontigo – Castelli Calepio

Arbitro: Sona

Bardolino – Capriano del Colle

Arbitro: Bressan

Classifica: Fontigo 46, Cavrianese 45, Bardolino 41, Bonate Sopra 35, Palazzolo 30, Cereta 27, Ciserano 25, Malavicina 21, Monte 17, Capriano del Colle 16, Valle San Felice 15, Castelli Calepio 6.