News archive 24/08/2021

XXV Edizione Maschile Coppa Europa OPEN: Cavaion difende il titolo

Coppa Europa Open nel weekend del 28 e 29 agosto a Segno (Trento)

In campo le italiane Castellaro, Cavaion e Solferino nel Maschile. In campo anche atleti trentini

Articolo di Giovanni Crosato – Foto FIPT

Sará la Val di Non, con il campo di Segno, teatro negli stessi giorni anche delle finali nazionali dei campionati Giovanili assieme a Sporminore, Cunevo e Rallo, ad ospitare la XXV edizione della Coppa Europa Open maschile, organizzata su mandato della Federazione Internazionale alla Federazione Italiana Palla Tamburello in collaborazione con la societá di Segno e le Istituzioni locali.

In campo maschile a contendersi il titolo saranno le italiane Cavaion, Solferino e Castellaro e la francese Cournonterral.

La manifestazione è stata presentata ufficialmente alla stampa martedí mattina, presso la sede di Trentino Marketing a Trento, alla presenza del Presidente federale Edoardo Facchetti, del Segretario Generale Fipt e Segretario Generale della Federazione Internazionale Maurizio Pecora, del Presidente del Comitato provinciale Fipt di Trento Franco Panizza, del Membro Fibat Luigi Baruffi, dell’Assessore al Turismo della Provincia di Trento Roberto Failoni, dell’Assessore provinciale all’Agricoltura Giulia Zanotelli, dell’Assessore agli Enti locali della Regione Trentino Alto Adige Lorenzo Ossanna, del Commissario della Comunità di valle Silvano Dominici e del Presidente del BIM del Noce Aldo Webber. Tutti nei loro interventi hanno sottolineato quanto il Trentino sia protagonista dell’agosto tamburellistico. Dopo, infatti, le finali di Coppa Italia ospitate la settimana di Ferragosto a Noarna, sará ora la volta delle Finali Nazionali giovanili e della Coppa Europa, che torna sul campo di Segno dopo la manifestazione del 2018. Sport, cultura e territorio le parole chiave che hanno contraddistinto gli inteventi, a conferma di quanto lo sport sia veicolo di promozione.

Apertura ufficiale della Coppa Eurtopa venerdí alle 19.30 sul campo di Segno e poi il via delle gare nel pomeriggio di sabato con la sfida Cavaion-Cournonterral. In notturna il big match Castellaro-Solferino.

Domenica mattina è prevista la finale di consolazione, mentre nel pomeriggio spazio finalissima per l’assegnazione della Coppa Europa.

Al termine degli incontri le premiazioni alla presenza delle autorità politiche e sportive.

L’Albo d’Oro non vede ancora vittorie nel maschile per le formazioni francesi, mentre troviamo per gli azzurri le dieci del Callianetto, le cinque del Cavaion Peroni Marmi (2014(Monte)-2015-2016-2017-2019), le tre del Borgosatollo (2000-2001 e 2002) e del Castellaro (1998-1999 e 2018), le due del Castelferro (1996 e 1997) e quella del Solferino nel 2008, al momento non assegnata l’edizione del 2018, in attesa della decisione che prenderà la Federazione Internazionale su un eventuale recupero.

Programma

Sabato 28 agosto

Ore 14 – Cavaion-Cournonterral

Ore 21 – Castellaro-Solferino

Domenica 29 agosto

Ore 9.30 – Finale 3° posto

Ore 16.30 – Finalissima

 

Albo d’Oro Maschile


1996 – Pol. M. De Negri Castelferro (Alessandria)
1997 – Pol. Castelferro Tecnoreg (Alessandria)
1998 – A.T. E.G. Castellaro (Mantova)
1999 – A.T. E.G. Castellaro (Mantova)
2000 – T.C. Borgosatollo (Brescia)
2001 – T.C. Borgosatollo (Brescia)
2002 – T.C. Borgosatollo (Brescia)
2003 – U.S. Callianetto (Asti)
2004 – U.S. Callianetto (Asti)
2005 – U.S. Callianetto (Asti)
2006 – U.S. Callianetto (Asti)
2007 – U.S. Callianetto (Asti)
2008 – A.S.D.T. Solferino (Mantova)
2009 – ASD Callianetto (Asti)
2010 – ASD Callianetto (Asti)
2011 – ASD Callianetto (Asti)
2012 – ASD Callianetto (Asti)
2013 – ASD Callianetto (Asti)
2014 – ASDT Monte Peroni (Verona)
2015 – ASDT Cavaion Monte Peroni (Verona)
2016 – ASDT Cavaion Peroni (Verona)
2017 – ASDT Cavaion Peroni (Verona)
2018 – ASD Pasino E. Guerra Castellaro (Mantova)
2019 – ASDT Cavaion (Verona)