News archive 15/07/2021

Campionati Italiani OPEN: Sabato 17 e Domenica 18 Luglio

Articolo di Giovanni Crosato - Foto Archivio di Sergio Miglietta - Locandine Commissione Marketing FIPT

Femminile

A Cavalcaselle (Verona) le finali. Apre la B Cereta-Ceresara, segue la A Mezzolombardo-Tigliolese

 

Sarà Cavalcaselle, in Provincia di Verona, manifestazione fortemente voluta dal sodalizio presieduto dal presidente Nello Errica, ad ospitare l’epilogo dei campionati di serie A e B femminile, con le finalissime che ci diranno chi succederà nell’Albo d’Oro alla Tigliolese in serie A, con le astigiane che difenderanno sul campo lo scudetto conquistato nel 2019, e al Segno, che due anni  fa fece suo il titolo di serie B.

Saranno i primi ad essere assegnati nella specialità Open dopo la sospensione del 2020 dovuta al diffondersi della pandemia da Covid-19.

Nel pomeriggio, alle ore 15, avvio con la finale di serie B, dove si assegna il tredicesimo titolo italiano, con di fronte, nel derby tutto mantovano, la giovanissima squadra del Cereta e il Ceresara, entrambe promosse in serie A, giunte alla finale dopo aver eliminato in semifinale in una doppia sfida Mantova-Trento rispettivamente il Tuenno e l’Aldeno.

A seguire la finalissima di serie A - in palio lo scudetto numero 40 - con la Tigliolese, mattatrice in semifinale della Cavrianese, che difenderà il titolo conquistato nel 2019 contro il Mezzolombardo, che nel derby di semifinale ha avuto la meglio sul Segno.

 

Facile prevedere due incontri equilibrati ed aperti a qualsiasi risultato, con le formazioni che proveranno a superarsi a vicenda per raggiungere il massimo traguardo stagionale.

 

L’Albo d’Oro della serie A vede il Negarine primeggiare con sei scudetti (dal 1987 al 1992), seguito dal Sabbionara (dal 2011 al 2015) e dal Callianetto con cinque (dal 2004 al 2008, il primo Callianetto Chiusano, l’ultimo Callianetto Torino). A quota tre il Rallo (1981-1982-1983), l’Aurora Seriate (1984-1985-1986), l’Aldeno (1993-1994-2001) e l’Alegra Settime (2010-2016 e 2017 ). Due per il Chiusano (1999-2000), per Bergamo (2002-2003), per l’Asti 93 (1995-1996)e per la Tigliolese (2018-2019). Uno per la Pro Loco Settime (2009), il Negrar (1997) e il Castello di Cortanze (1998).

 

L’albo d’Oro della serie B vede due titoli per il Palazzolo (2009-2012) e per la Monalese (2011-2018), uno invece per Paolo Campora Ovada (2008), Cameranese (2010), Cremolino (2012), Dossena (2014), Mezzolombardo (2015), Ceresara (2016), Tigliolese (2018) e Segno (2019).

 

Nel pomeriggio di sabato invece a Segno, spareggio tra la squadra di casa e il Dossena, vincitore contro il San Paolo d’Argon, per definire la quarta squadra qualificata alla fase finale di Coppa Italia, in programma a Noarna la settimana di Ferragosto. La vincente affronterà il 12 agosto il Mezzolombardo, mentre l’altra semifinale, sempre il 12 agosto, vedrà la Tigliolese opposta alla Cavrianese.

 

 

Maschile

Serie A in campo sabato sera. Riposa Castellaro, Solferino a Cavaion per il sorpasso

Turno di riposo per la capolista Castellaro, dopo il mezzo passo falso di una settimana fa contro il Guidizzolo, nel quinto turno di ritorno del massimo campionato e Solferino chiamato al sorpasso nella trasferta da favorito sul campo del Cavaion. Per il team del presidente Mario Spazzini l’occasione per riassaporare la vetta, almeno temporanea, dopo averla lasciata alla fine del girone di andata.

Non dovrebbero incontrare troppe difficoltà l’Arcene impegnato in casa, sul campo di Castelli Calepio, contro il Tuenno e il Sommacampagna che farà invece visita al Castiglione.

Dopo la bella prestazione fornita sabato scorso sul campo della prima della classe, proverà a ripetersi il Guidizzolo nell’incontro interno contro il Cremolino, con gli alessandrini che partono comunque con i favori del pronostico.

Alla disperata ricerca di punti il fanalino di coda Sabbionara proverà ad espugnare il terreno di gioco di Goito, dove di casa sarà il Ceresara.

 

Serie B: Fontigo a Bonate Sopra, Cavrianese attende Malavicina

Quinta di ritorno anche per la serie B con ben cinque gare in programma sabato. Nel pomeriggio favorito il Fontigo impegnato sul terreno di gioco del Bonate Sopra, reduce dalla sconfitta nel recupero con il Capriano del Colle e alle prese con l’assenza forzata di alcuni dei suoi punti di forza. Sempre nel pomeriggio non dovrebbero incontrare troppe difficoltà il Bardolino nel derby a Monte e il Cereta nel match casalingo contro il Capriano del Colle, che si presenterà però galvanizzato dalle due vittorie consecutive. Battaglia aperta in coda nello scontro diretto tra Castelli Calepio e Valle San Felice, con i bergamaschi, ultimi, che non vedono un punto dalla quinta giornata di andata e i trentini, avanti di due lunghezze, reduci dalla vittoria casalinga sul Ciserano, decisi a fare risultato per allungare ulteriormente in graduatoria. In serata derby mantovano tra Cavrianese e Malavicina, con i padroni di casa intenzionati a non lasciare spazio per continuare la propria corsa in vetta.

Nell’unico incontro in programma domenica interessante e aperta a qualsiasi risultato Palazzolo-Ciserano.

 

Programma sabato 17 e domenica 18 luglio

Finali Serie A e B femminile – Cavalcaselle (Verona) – domenica 18 luglio ore 15

Ore 15 – Finale Serie B – Cereta-Ceresara (Arbitri: Sogliani, Bianchi, Vicari)

Ore 17.30 – Finale Serie A – Mezzolombardo-Tigliolese (Arbitri: Facciotti, Frare, Fraccaroli)

Qualificazione Coppa Italia – Spareggio – sabato 17 luglio ore 16

Campo di Segno – Segno-Dossena (Arbitro: Tavernini)

 

Maschile

Serie A – 5^ giornata di ritorno

Ceresara-Sabbionara campo di Goito (Arbitri: Bressan, Viviani, Carletti), Cavaion-Solferino (Arbitri: Tavernini, Filippi, Angeli), Guidizzolo-Cremolino (Arbitri: Caliaro, Fraccaroli, Frare), Castiglione-Sommacampagna (Arbitri: Legnani, Bertoloni, Vicari), Arcene-Tuenno campo di Castelli Calepio (Arbitri: Teli, Galli, Locatelli), riposa Castellaro.

Classifica: Castellaro p.39, Solferino p.38, Arcene* p.31, Cremolino p.29, Sommacampagna* p.28, Ceresara p.13, Guidizzolo p.12, Cavaion e Tuenno* p.11, Castiglione* p.7, Sabbionara p.6.

* hanno già osservato il proprio turno di riposo

Prossimo turno (sabato 24 luglio ore 21.30): Tuenno-Ceresara, Cavaion-Sabbionara, Solferino-Guidizzolo, Castellaro-Castiglione, Sommacampagna-Arcene, riposa Cremolino.

Serie B – 5^ giornata di ritorno

Palazzolo-Ciserano (Arbitro: Formolo), Cavrianese-Malavicina sabato ore 21.30 (Arbitro: Rizzi), Bonate Sopra-Fontigo sabato (Arbitro: Paganelli), Monte-Bardolino sabato ore 15 (Arbitro: Frasnelli), Cereta-Capriano del Colle sabato (Arbitro: Bianchi), Castelli Calepio-Valle San Felice sabato (Arbitro: Assoni).

Recupero: Bonate Sopra-Capriano del Colle 1-2 (6-4, 5-6, 6-8) (Arbitro: Locatelli).

Classifica: Fontigo e Cavrianese p.38, Bardolino p.33, Bonate Sopra p.31, Palazzolo p.27, Ciserano e  Cereta p.23, Monte p.17, Malavicina e Capriano del Colle p.13, Valle San Felice p.8, Castelli Calepio p.6.

Prossimo turno (domenica 25 luglio ore 16): Valle San Felice-Palazzolo sabato ore 15, Ciserano-Malavicina, Cavrianese-Bonate Sopra sabato, Fontigo-Monte sabato, Bardolino-Cereta venerdì ore 21.30, Capriano del Colle-Castelli Calepio.