News archive 12/07/2021

Femminile: gare di ritorno play off

Articolo di Franco Longo - Foto di Massimo Amerio

Il Cereta infligge un altro ko al Tuenno, in A accedono alla finale Mezzolombardo e Tigliolese

Il Cereta non si ferma, le mantovane espugnano il campo di Rallo piegando il Tuenno 6-3, altra affermazione del Dossena contro il San Paolo, sabato la sfida decisiva fra le  bergamasche e il Segno

Per quanto riguarda l'attività femminile si sono conclusi i play off. Domenica a Cavalcaselle le finali scudetto. Nei cadetti raggiungono la finale Cereta e Ceresra, quindi derby virgiliano, in A sfida Trento – Asti fra Mezzolombardo e Tigliolese, le due dominatrici della regular season.

Il Mezzolombardo supera in casa il Segno al tie break: 6-2, 4-6 (9-7).. Giada Fontana e compagne si aggiudicano il primo set poi calano e vengono sconfitte dal Segno, squadra cresciuta notevolmente in questo campionato. Per la compagine della Val di Non aver centrato al debutto in A i play off è un risultato molto positivo. Sabato il Segno dovrà conquistare l'accesso alla fase finale di Coppa Italia in casa contro il Dossena vittorioso anche nel derby di ritorno contro il San Paolo D'Argon.

Per Sofia Magnani e compagne l'occasione di rendere ancora più positiva la stagione. Nell'altra semifinale la Tigliolese non fa sconti e mette ko la Cavrianese in entrambi i set. Per Chiara Zimolo e compagne un ottimo risultato perchè ottenuto senza alcune pedine fondamentali che quest'anno non hanno potuto dare il loro contributo.

In B il Cereta infligge un altro ko al Tuenno che vede cosi svanire le sue ambizioni di serie A. Linda Giovannone e compagne hanno dimostrato ancora una volta grande personalità. Il Tuenno riparte da un'annata comunque dominata, anche se la squadra di Virna Pilati si è fermata sul più bello. Le tuennesi cercheranno di riscattare il doppio ko patito nelle. semifinali play off in Coppa Italia quando saranno opposte ancora al Cereta.

Anche l' Aldeno si ferma in semifinale. Le atlete di Daniele Coser comunque vengono da un finale di campionato in crescendo e anche contro il Ceresara hanno dato il massimo facendo soffrire le mantovane vittoriose solo al tie break. Desiree Fiorini e compagne escono dal campo a testa alta e tenteranno di riscattarsi in agosto quando ritroveranno le mantovane in Coppa Italia a Noarna. Ceresara priva di una sua atleta fondamentale quale Arianna Mondini. Ceresara e Cereta conquistano entrambe la serie A, domenica la finale scudetto assegnerà invece il titolo di campione d'Italia.

Il Dossena ottiene la sua quarta vittoria stagionale contro il San Paolo D'Argon. Con questa sconfitta la squadra di Gianfranco Vismara chiude una stagione tutt'altro che positiva. Davvero negativa la prestazione di Martina Mazzucchetti e compagne, mai in partita. Il Dossena per centrare la Coppa Italia dovrà affrontare la 4° classificata del campionato al termine del girone di ritorno vale a dire il Segno. Per Luana Bonzi e compagne una gara sicuramente non facile contro una squadra che in campionato le ha sempre battute. Proprio con la vittoria ottenuta a Dossena il Segno ha conquistato i play off estromettendo le orobiche dai play off

Serie A femminile ritorno semifinali play off

Mezzolombardo – Segno 6-2, 4-6 (tb 9-7); Tigliolese – Cavrianese 6-2; 6-3. Finale scudetto Mezzolombardo – Tigliolese domenica 18 luglio a Cavalcaselle (Verona) ore 16:30

Serie B femminile ritorno semifinali play off

Tuenno – Cereta 3-6, 4-6

Ceresara – Aldeno 4-6, 6-4 (tb 8-5). Finale scudetto Ceresara - Cereta domenica 18 luglio ore 14:30 a Cavalcaselle.

Spareggio di Coppa Italia

Dossena – San Paolo D'Argon 6-2, 6-2. Gara di qualificazione domenica 18 luglio Segno – San Paolo D'Argon